Alimentazione
IT | EN

La Cicogna bianca è una specie essenzialmente carnivora.
La dieta è costituita principalmente da anfibi, sia allo stadio adulto (rane), sia allo stadio larvale (girini), da rettili (lucertole, bisce d’acqua, scinchi), da piccoli mammiferi (soprattutto topi e talpe), da lombrichi, da crostacei, da molluschi e da insetti.

La predazione di altri uccelli non costituisce un evento raro. Essi possono essere piccoli passeriformi in difficoltà oppure nidiacei, fino ad uccelli delle dimensioni del Cavaliere d’Italia.

In natura, è stata osservata l'adozione da parte della Cicogna bianca di ben 7 tecniche di predazione. "Walking slowly-cammina lentamente" e "walking quickly-cammina rapidamente" sono risultate le più utilizzate e quelle alle quali è associato il maggiore successo di predazione. 

Lo spettro alimentare è influenzato dall'habitat di caccia, dalle condizioni climatiche e stagionali.

Talvolta, le discariche di rifiuti possono acquisire notevole importanza, al punto da condizionare direttamente gli spostamenti migratori verso i quartieri di svernamento africani di alcune popolazioni locali.

Utente non registrato
utente:
password:
 
Legambiente è partner di
una alleanza per la
conservazione della biodiversità

il 5 per mille non ti costa nulla, ma può fare molto...
Le Aziende possono sostenere la tutela della Cicogna bianca. Le erogazioni liberali sono deducibili.
Un futuro sostenibile non è un sogno, dipende dal nostro impegno di oggi. Aiutaci a costruire un mondo capace di futuro.

Sostieni il programma nazionale di conservazione della Cicogna bianca.
Compila l'apposito form on-line. Il tuo avvistamento entrerà così a far parte del database nazionale degli avvistamenti di cicogne bianche.
Campagna nazionale di raccolta fondi per la conservazione della Cicogna bianca
Crediti     |      Mappa del sito     |      Termini d'uso     |      Privacy      © 2005 Associazione Olduvai Onlus Tutti i diritti riservati
Attenzione! Il sito su cui ti trovi non verrà più aggiornato in futuro. Per migliorare il servizio infatti Legambiente sta spostando tutta la comunicazione sul nuovo sito dell\'associazione. Potrai continuare a seguire i contenuti di questo sito e di altri su: http://lombardia.legambiente.it/. Ci scusiamo per il disagio. Legambiente Lombardia.