Migrazione
IT | EN

La Cicogna bianca è una specie migratrice, a corologia (distribuzione) eurocentroasiatico-mediterranea.

Normalmente, i soggetti adulti selvatici compiono due volte all'anno spostamenti stagionali dai luoghi di svernamento a quelli riproduttivi.

I soggetti immaturi rimangono in Africa ed in Medio Oriente per i primi due-tre anni di vita, compiendo movimenti da sud a nord e viceversa, anche in funzione della disponibilità e della distribuzione delle risorse trofiche.

L’elevato grado di socialità della specie è osservabile soprattutto nei periodi immediatamente precedenti la migrazione, che avviene in stormi sparsi. Tra Agosto e Settembre, partono gli stormi di giovani, seguiti dai maschi adulti e, infine, dalle femmine.

Moderne tecniche di studio, che si avvalgono della telemetria satellitare, hanno permesso di individuare con precisione i percorsi effettuati ed alcune mete finali del lungo viaggio di migrazione delle Cicogne bianche provenienti dai diversi Paesi europei. Per raggiungere le aree di svernamento africane sub-sahariane, le Cicogne bianche nidificanti in Europa orientale superano lo stretto del Bosforo, mentre quelle nidificanti in Europa occidentale attraversano lo stretto di Gibilterra.

Il ritorno ai siti di riproduzione in Italia, avviene dapprima ad opera dei maschi, che al loro arrivo in Europa si prodigano nella sistemazione del nido dell’anno precedente e attendono l’arrivo delle femmine.

La Cicogna bianca compie l'intero viaggio migratorio utilizzando le ore del giorno.

Come tutti i grandi uccelli planatori, la specie utilizza per spostarsi le correnti ascensionali di aria calda, speciali "bolle termiche" spiraliformi che hanno origine nelle ore più calde del giorno. Guadagnando facilmente quota in questo modo e "scivolando" tra una termica ed un'altra, il volo planato consente spostamenti notevoli con un limitato dispendio di energie. In compenso, tali tecniche, richiedendo lo sfruttamento di correnti che si formano esclusivamente sulla terra ferma, impongono la ricerca di percorsi che non richiedano l'attraversamento di ampi bracci di mare.

Utente non registrato
utente:
password:
 
Legambiente è partner di
una alleanza per la
conservazione della biodiversità

il 5 per mille non ti costa nulla, ma può fare molto...
Le Aziende possono sostenere la tutela della Cicogna bianca. Le erogazioni liberali sono deducibili.
Un futuro sostenibile non è un sogno, dipende dal nostro impegno di oggi. Aiutaci a costruire un mondo capace di futuro.

Sostieni il programma nazionale di conservazione della Cicogna bianca.
Compila l'apposito form on-line. Il tuo avvistamento entrerà così a far parte del database nazionale degli avvistamenti di cicogne bianche.
Campagna nazionale di raccolta fondi per la conservazione della Cicogna bianca
Crediti     |      Mappa del sito     |      Termini d'uso     |      Privacy      © 2005 Associazione Olduvai Onlus Tutti i diritti riservati
Attenzione! Il sito su cui ti trovi non verrà più aggiornato in futuro. Per migliorare il servizio infatti Legambiente sta spostando tutta la comunicazione sul nuovo sito dell\'associazione. Potrai continuare a seguire i contenuti di questo sito e di altri su: http://lombardia.legambiente.it/. Ci scusiamo per il disagio. Legambiente Lombardia.